15enne si tuffa in canale in piena notte e con il temporale, salvata dalle forze dell’ordine

Notte agitata in fondamenta canal Lombardo quando, attorno alle due di notte, una ragazzina di soli 15 anni, mentre tra l’altro stava imperversando su Chioggia un forte temporale, per ragioni che sono al vaglio degli inquirenti del Commissariato di Polizia, si è buttata in acqua. Ad arrivare per prima sul posto una volante della polizia, seguita da una radiomobile dei carabinieri e quindi dai vigili del fuoco e dai sanitari del 118.

Ma le tenebre e la pioggia avevano inghiottito la ragazza che si era tuffata all’altezza del ristorante “Al Porto”, in calle Gradara e quindi era letteralmente scomparsa. Le forze dell’ordine l’hanno cercata tra le barche ormeggiate a riva, ma poco dopo è stata rinvenuta dalla parte opposta del canale, all’altezza della darsena Le Saline, dove era aggroppata ad una cima di una barca ormeggiata.

Carabinieri e poliziotti hanno cercato, vista l’altezza delle fondamenta, di costituire una catena umana per poter raggiungere la ragazza, che è stata poi issata a terra grazie anche al supporto di una barca che si trovava ormeggiata in quello specchio d’acqua. La ragazzina, visibilmente scossa ma comunque in buona salute, non è stata affidata alle cure dei medici del Suem, ma è stata riconsegnata ai genitori, dai quali è giunta spaventata e con gli abiti naturalmente fradici. Ora il Commissariato di Pubblica Sicurezza dovrà stabilire le motivazioni che hanno indotto la quindicenne a gettarsi in acqua.

(Nella foto: il tratto di canal Lombardo interessato nella vicenda)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.