25 aprile con l’acqua alta (ma dentro il limite del baby Mose)

Secondo l’Ispra l’acqua alta potrebbe tornare a fare capolino nella laguna di Venezia, con punte assolutamente anomale per il periodo. Nei prossimi giorni, infatti, il picco massimo della marea dovrebbe oscillare tra gli 84 ed i 124 centimetri sul livello medio del mare.

Ma se a Venezia i veneziani e soprattutto i negozianti dovranno verosimilmente rispolverare dagli armadi gli stivali di gomma, non ci sarà questo pericolo per Chioggia in quanto i valori massimi della marea rimarranno all’interno del limite di protezione del baby Mose, posizionato in canal Vena, che consentirà al centro storico di non finire sotto acqua, come accadeva un tempo.

Per martedì 25 aprile, infatti, l’Ispra prevede alle 22.50 un’alta marea sostenuta fino a 107 centimetri, mentre mercoledì 26 aprile alle 23 si prevede un picco di 124 centimetri. Le dighe mobili del baby Mose garantiscono la protezione dall’acqua alta fino a 130 centimetri.

(Nella foto: la barriera del baby Mose nella zona Nord del canal Vena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *