6 febbraio 1921: un ponte in legno unisce Chioggia a Sottomarina

Il primo ponte di legno tra Chioggia e Sottomarina
Il primo ponte di legno tra Chioggia e Sottomarina

L’idea di un ponte tra Chioggia e Sottomarina cominciò concretamente a prendere forma agli inizi del ‘900. Nel 1914 furono redatti i primi atti amministrativi ed un progetto di massima per la realizzazione dell’opera fu affidato all’allora ingegnere comunale Ferruccio Smeraldi.

Il progetto prevedeva un unico terrapieno centrale ed il preventivo di spesa venne approvato il 2 aprile del 1916 dal comune che prevedeva la realizzazione di due terrapieni.

I lavori furono affidati nel 1917 alla ditta Bedendi Luigi, ma vennero interrotti per l’aumento dei costi, per poi essere ultimati il 15 aprile del 1921.

Nel frattempo era stata gettata una passerella di legno che poteva essere percorsa da pedoni e biciclette. L’allora giunta guidata dall’avvocato Pietro Bellemo ottenne l’appalto per 8 anni della gestione della passerella provvisoria che prevedeva il pagamento di un pedaggio per ogni passante.

La passerella-ponte di legno, che collegava Chioggia a Sottomarina, venne inaugurata il 6 febbraio 1921 e fu disertata, in segno di protesta, dall’allora sindaco socialista Riccardo Ravagnan, che aveva manifestato tutto il suo dissenso al pagamento del pedaggio.

One thought on “6 febbraio 1921: un ponte in legno unisce Chioggia a Sottomarina

  • Febbraio 7, 2016 at 9:19 am
    Permalink

    Quando fu fatto quello in muratura nel 1932 si pagavano 20 centesim ad ogni passaggio;il casello era vciono al Magistrato alle acque e la percorrenza era e nei primi tempi i8 vigili davano,la multa a chi non rispettava la regola.i

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *