Alimenti senza etichette, multato locale di Chioggia

I carabinieri di Chioggia, assieme al personale del Dipartimento di Prevenzione – Servizio Igiene Alimenti della Ulss 3 Serenissima, hanno scovato nella mattinata di martedì, 28 settembre, un locale non in regola con la tracciabilità degli alimenti, come prevede invece la legge. Durante la verifica, gli uomini dell’Arma, hanno rinvenuto, all’interno dell’esercizio, contenuti in alcuni frigoriferi, cinquanta chilogrammi di prodotti alimentari, tra i quali pesce, crostacei, tranci di insaccati e pollame, sprovvisti delle apposite etichette e documentazione utili a stabilirne la tracciabilità.

Non solo ma ulteriori controlli dei carabinieri hanno evidenziato carenti condizioni igienico sanitarie che, probabilmente, costeranno la chiusura del locale da parte della Ulss 3 fino a quando non saranno ripristinate le richieste condizioni previste dalle normative vigenti.

Per la mancata tracciabilità degli alimenti, sottoposti a sequestro amministrativo per un valore complessivo di circa 500 euro, all’esercente, F.A., è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro, oltre ad altri 1.000 euro di sanzione per le carenze igienico sanitarie riscontrate.

(Nella foto di repertorio: un controllo dei carabinieri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.