Cosa fare in caso di furto dell’auto

Furto dell’auto: cosa fare e quando avvisare l’assicurazione

Potrebbe non capitarti mai, ma se capita, devi sapere che cosa fare. Di cosa stiamo parlando? Del furto auto. Anche solo a nominarlo un brivido corre lungo la schiena, ma ahimè, è un’eventualità da considerare, e se hai acquistato un’auto nuova, ad esempio, il rischio aumenta esponenzialmente soprattutto se la lasci parcheggiata in strada. E comunque è sempre meglio non restare sprovveduti. 

 FURTO AUTO: COSA FARE E IN CHE TERMINI?

Se vi siete accorti che la vostra auto è stata rubata, dopo una doccia fredda e aver smaltito rabbia e frustrazione, è arrivato il momento di capire cosa fare, anche perché la questione comporta alcuni adempimenti burocratici che vanno fatti in un tempo stabilito. Dovete informare dell’accaduto: 

  • Le forze dell’ordine, denunciando il furto
  • Gli uffici del PRA (Pubblico Registro Automobilistico)
  • La compagnia di assicurazione 

LA DENUNCIA ALLE FORZE DELL’ORDINE: COME FARE?

Anche se il momento non aiuta alla calma e alla lucidità, mantenete i nervi saldi e andate subito alla stazione dei Carabinieri più vicina per sporgere denuncia. Per fare questo avrete bisogno di alcuni dati, quindi procurateveli per tempo. Nella denuncia infatti andranno indicati: 

  • Targa
  • Modello del veicolo
  • Luogo e ora del furto 

Quando indicate il modello della vostra auto, potrebbe tornare utile anche fornire alcuni dettagli che possano aiutare il ritrovamento. Un esempio? Vi ricordate quel graffio sulla portiera che avreste sempre voluto far sistemare? Oppure uno specchietto rotto, un fanale non funzionante, un adesivo che vostro figlio ha voluto applicare sul parabrezza. 

PASSAGGIO NUMERO DUE: LA DENUNCIA AL PRA

Molto probabilmente all’interno della vostra auto sono rimasti anche il libretto di circolazione e il certificato di proprietà. Adesso dovete denunciare il furto anche di questi documenti. Una volta ottenuto la copia della denuncia, devi comunicare al PRA il furto. Ecco i documenti che ti verranno richiesti: 

  • Il documento di identità del proprietario 
  • Il certificato di proprietà se non è stato rubato, altrimenti va dichiarato
  • La pratica di perdita di possesso ha un costo quindi informati prima 

TERZO PASSAGGIO: L’ASSICURAZIONE AUTO

Dopo aver espletato le burocrazie riguardanti PRA e forze dell’ordine, adesso hai tre giorni di tempo per avvisare la tua compagnia di assicurazione del furto. Ti servirà:

  • La copia della denuncia
  • Il nuovo certificato di proprietà che ti ha dato il PRA 
  • Talvolta vengono richieste anche le chiavi del veicolo per dimostrare che il furto non sia stato frutto di grave negligenza da parte vostra (nel qual caso l’assicurazione potrebbe non rimborsare)

ASSICURAZIONE AUTO: ONLINE ANCHE LA COMUNICAZIONE DEL FURTO

L’assicurazione auto online ti consente di sbrigare tutte le incombenze legate al furto o a un sinistro, direttamente online dal tuo smartphone. Se hai sottoscritto l’assicurazione auto Zurich Connect, ad esempio, non è più necessario recarsi di persona alla tua agenzia, nella tua Area Riservata infatti troverai una sezione dedicata in cui potrai notificare il furto. 

PENSACI PRIMA PER NON PENTIRTI DOPO

Al momento della stipula del contratto di assicurazione l’unico pensiero va al risparmio. Il risparmio però non deve andare a discapito di una copertura seria e completa a cui hai diritto nel momento della sottoscrizione della polizza. Il furto dell’auto, infatti rientra tra quelle che si chiamano garanzie accessorie che devi decidere di inserire aggiungendole al tuo contratto base. La compagnia non potrà rimborsarti a meno che tu non abbia sottoscritto la copertura furto e incendio. Quindi se ti ritrovi con in mano solo le chiavi e una denuncia di furto, al momento di rinnovare la tua RCA, pensaci. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.