Attraversamenti pedonali più illuminati in viale Mediterraneo

Attraversamenti pedonali più illuminati e quindi messi in maggior sicurezza in viale Mediterraneo grazie ai finanziamenti regionali a favore della mobilità e della sicurezza stradale. Una richiesta dell’amministrazione comunale per cercare di alzare il livello di sicurezza in una arteria con molto traffico, ma anche soggetta ad un alto rischio di incidenti. Infatti in viale Mediterraneo nel triennio 2018-20 si sono registrati ben 79 incidenti, con 62 feriti, di cui un paio di gravi ed una persona deceduta.

«Una città sicura, che possa garantire il cittadino sia nelle sue iniziative commerciali, come nella vita quotidiana è sicuramente una condizione necessaria per creare le premesse dello sviluppo del territorio – il commento del sindaco Mauro Armelao –. La strada comunale più problematica è notoriamente viale Mediterraneo e i numeri lo dimostrano, soprattutto perché stiamo parlando di un ambito urbano di 1,3 km e perché, in caso di sinistri, il tasso di danni alle persone è molto alto, di circa l’80%. Dato il poco tempo a disposizione per l’elaborazione di un nuovo progetto, con l’assessore Griso e gli uffici si è deciso di dare corso ad un progetto già esistente, che è quello per la creazione di attraversamenti pedonali sicuri, i cui primi sono stati eseguiti dalla precedente amministrazione. Ho detto più volte che la sicurezza stradale è una priorità e stiamo portando avanti tante azioni in tal senso».

Aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Elisabetta Griso: «Questi altri 6 attraversamenti consistono nella creazione di un portale con delle lanterne, che illuminino a giorno i passaggi pedonali con le nuove tecnologie LED, in modo tale che il pedone sia più visibile. Il progetto, già approvato con una deliberazione di giunta del 2020 (la n. 84 del 22.05.2020), ma che non era allora stato ammesso al finanziamento, è stato modificato sia nei prezzi (visto il rincaro delle materie prime e dei semiconduttori), sia nella sostanza, in quanto verranno installate le tecnologie più innovative e verranno anche sistemate le pavimentazioni dei passaggi. Oltre a ciò – conclude l’assessore Griso – è prevista una prima parte di riasfaltatura della strada e rifacimento della segnaletica che sarà propedeutica alla sistemazione generale di tutta la via, che statisticamente va asfaltata ogni 5/6 anni visti o flussi di traffico. Il costo totale del progetto è di 240 mila euro, il finanziamento Regionale previsto è del 50%. La pubblicazione della graduatoria regionale è attesa per l’estate (mesi di luglio/agosto)».

(Nella foto: viale Mediterraneo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.