Carlo Alberto Tesserin (NCD): Casson è il nostro candidato sindaco

L'ex consigliere regionale (NCD) Carlo Alberto Tesserin
L’ex consigliere regionale (NCD) Carlo Alberto Tesserin

Venticinque anni di carriera politica regionale alle spalle, Carlo Alberto Tesserin, ora primo procuratore di San Marco, la procuratorìa che si occupa di una delle realtà culturali e religiose più importanti d’Italia, non si dimenticano facilmente. Esponente del Nuovo Centro Destra, prova a fare le “carte” alle prossime elezioni amministrative.

“Visto che sono stato considerato – ammette Tesserin – il decano della politica regionale, non posso improvvisamente smettere l’attenzione verso gli accadimenti della politica. Avverto però nei cittadini poca sensibilità verso una stagione di trasformazione e di passaggio, cui siamo chiamato tutti a prestare attenzione. Capisco le motivazioni di lontananza e di distacco però questo comporta che i migliori rifuggono dalle loro responsabilità. Serve un governo gestito da professionisti, ovvero da gente che abbia una certa esperienza, che abbia un vissuto di qualità perché amministrare un comune è più difficile che gestire un’impresa”.

Il Nuovo Centro Destra e le elezioni amministrative. “Sono elezioni importantissime – dice l’ex consigliere regionale – anche perché usciamo da una legislatura che ha avuto travagli importanti, dove chi aveva vinto ha poi cambiato la maggioranza che lo sosteneva. C’è stata una posizione di appoggio più tecnica che politica e quindi le carte si sono mescolate. Abbiamo bisogno di comprendere qual’è il disegno di governo in questa stagione di trasformazioni istituzionali con l’entrata in ballo della Città Metropolitana che può essere o meno a nostro favore. Dipenderà molto dal sindaco che verrà eletto”.

Chioggia però sempre ai margini della politica regionale. “In questo momento – conferma Tesserin – assistiamo ad un rafforzamento di rappresentanti del Veneto Orientale e ad una quasi totale assenza della parte meridionale ma anche di Venezia stessa e mi auguro che la consigliera Baldin possa fare bene il suo lavoro appena cominciato”.

NCD ed elezioni amministrative. “Bisognerà capire – continua Carlo Alberto Tesserin – chi saranno i competitori. Per adesso abbiamo solamente la ricandidatura del sindaco Casson, che è un amico carissimo e che credo abbia lavorato bene e che appoggeremo nel momento in cui si creano le condizioni auspicate. Allo stato attuale dei fatti Giuseppe Casson è il nostro candidato però vogliamo capire anche chi lo sosterrà. La politica si fa comprendendo chi sono i protagonisti della squadra che verrà formata. Poi si dovrà capire quale sarà il programma sui temi della città. Dal rapporto con Rovigo dopo l’unificazione con la Camera Commercio di Venezia, al futuro dell’Aspo e della portualità, alla viabilità, all’occupazione”.

“Queste settimane – conclude Tesserin – serviranno per capire quale sarà la geografia. Sappiamo che ci sarà un primo turno dove si esprimeranno i due candidati che andranno al ballottaggio in quella che poi sarà un’altra partita. Dobbiamo sperare che ci siano dei candidati di qualità disposti a mettersi in gioco, per formare un governo all’altezza dei problemi enormi della nostra città”.

Daniele Zennaro

(Video intervista integrale sulla pagina facebook di Chioggia News 24)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *