Chioggia strizza l’occhio al Giappone

Chioggia, uno scorcio di Riva Vena
Chioggia, uno scorcio di Riva Vena

Il Consorzio di Promozione Turistica ConChioggiaSì ha incontrato ieri mattina una delegazione in grado di costruire rapporti privilegiati e un ponte turistico tra la città di Chioggia e il Giappone. “Stiamo già lavorando – ha dichiarato il presidente del consorzio Marino Masiero – per ricevere la prossima estate per alcuni giorni il Console Generale Giapponese di Milano ed accompagnarlo per le calli e in laguna“. “Paesaggio, gastronomia, feste locali, folclore, tradizione ed un percorso in bicicletta – continua Masiero – saranno gli ingredienti serviti in un piatto d’argento alla delegazione ufficiale giapponese”. L’occasione è ghiotta visti i dati statistici dei turisti giapponesi che hanno visitato Venezia lo scorso anno: 180.000 arrivi con quasi 300.000 presenze. Capacità di spesa medio alta e voglia di visitare luoghi del turismo non di massa. Tutte caratteristiche che i viaggiatori del paese del sol levante che, se incentivate e canalizzate verso la nostra città, potrebbero fare la differenza. Costruire rapporti internazionali con le istituzioni diplomatiche dei paesi di culture, tradizioni e dinamismi di grande democrazia e sviluppo – conclude Masiero – è uno degli obiettivi primari del Consorzio ConChioggiasì. Abbiamo cominciato oggi e adesso il “must” è andare avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *