Dolfin: Mazzaro candidato del centrosinistra? Allora si dimetta dal Mercato Ittico

Mentre i “rumors” elettorali individuano nell’avvocato Emanuele Mazzaro, attuale direttore del Mercato Ittico e amministrativo unico di SST, quale probabile candidato sindaco per il centrosinistra, soprattutto dopo che Roberto Rossi di Energia Civica ha deciso di correre per conto suo, Marco Dolfin, consigliere regionale della Lega, chiede le dimissioni dello stesso Mazzaro da direttore del Mercato Ittico.

“Mi fa piacere – dice Dolfin – che il direttore del Mercato Ittico di Chioggia e che l’assessore comunale alla pesca si stiano adoperando come non mai sul tema della pesca e sulle problematiche del settore in generale. Spero che tutto questo non sia solo un interessamento legato alle sirene delle prossime elezioni comunali, perché sarebbe un vero peccato, visto che tutta la politica sta lavorando, a tutti i livelli, per risolvere le problematiche del settore, che purtroppo si susseguono senza tregua, mentre c’è chi vuole solo lavorare onestamente con dedizione e rispetto, con regole certo e rispetto verso il mare”.

“Ancora una volta – prosegue Dolfin – i temi imposti dalle direttive europee sono miopi e non tengono conto delle specificità dei nostri mari e delle nostre coste, ma soprattutto non tengono conto delle categorie degli operatori del mare, i pescatori, che sono i primi a rispettare il mare ed i cambiamenti climatici non dipendono certo da loro. Per questo bisogna puntare il dito contro l’Europa matrigna, visto che parte tutto di lì e pertanto è limitativo organizzare gli Stati Generali della Pesca chiamando al cospetto solo i ministri romani Garavaglia, Cingolani e Patuanelli. Bisogna ragionare con chi detta le regole e soprattutto impartisce le varie limitazioni. Bisogna quindi lavorare con tutti i parlamentari europei italiani come, per esempio, l’onorevole Rosanna Conte e bisogna coinvolgere direttamente la stessa Commissione Europa presieduta dal commissario Sinkevicius

“Tornando alle tematiche locali – conclude Marco Dolfin – se sarà ufficializzato il dottor Mazzaro quale candidato sindaco del centrosinistra, faccia un passo indietro e non pensi di affrontare la campagna elettorale in qualità di direttore del mercato ittico. Sarebbe veramente assurdo e non sarebbe nemmeno giusto nei confronti della categoria dei pescatori, che si ritrovassero un candidato sindaco con le vesti di direttore del mercato. Tra l’altro non è stato eletto, ma nominato con fiducia del sindaco. Pertanto si dimetta dal mercato per opportunità, trasparenza e giusta regola”.

(Nella foto: Marco Dolfin e nel riquadro l’avv. Emanuele Mazzaro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *