I giorni del lutto

Martedì e mercoledì sono i giorni del lutto per la città di Chioggia, che si appresta a salutare per l’ultima volta i suoi due giovani concittadini, Massimo Boscolo Cegion e Cristiano Boscolo Cegion “Tocia”, che sono venuti a mancare nei giorni scorsi e che hanno suscitato molta commozione tra la gente essendo, nei loro campi di appartenenza, due figure piuttosto conosciute.

Oggi pomeriggio, martedì 19 ottobre, in Cattedrale alle 15, si celebrerà il funerale di Massimo Boscolo Cegion, l’agente di polizia locale della squadra motociclisti del Comando di Padova perito in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale avvenuto mentre stava prestando servizio di scorta ad una manifestazione di handbike. Massimo Boscolo Cegion, aveva appena 34 anni, non era sposato, lascia la mamma Patrizia, il papà Ranieri, anch’egli agente di polizia locale a Rosolina ed il fratello Davide, pure agente di polizia locale ad Albignasego. La cerimonia sarà preceduta in mattinata, alle 10.30, da un’altra funzione religiosa che si terrà a Padova, nella Basilica di Santa Giustina, a Prato della Valle, dove ci sarà il saluto dei colleghi di Massimo, con il feretro che poi verrà scortato a Chioggia, dove nel pomeriggio si terranno i funerali ufficiali.

Mercoledì 20 ottobre, invece, sempre alle 15 ma nella chiesa del Buon Pastore a Sottomarina, sarà la volta di dare l’ultimo saluto a Cristiano “Cristian” Boscolo Cegion, 44 anni, titolare della pizzeria “Da Tocia”, deceduto venerdì a causa di una emorragia cerebrale che lo ha colpito mentre si trovava a casa. Cristiano, molto conosciuto in città per via della sua attività in via San Marco, aveva accusato un malore, che poi si rivelerà purtroppo fatale, giovedì sera. Immediato il ricovero in ospedale, dove però veniva immediatamente diagnostica l’impossibilità di un intervento chirurgico per l’estrema gravità dell’emorragia cerebrale. Cristiano lascia la moglie Elena, i due figlioletti di 7 anni e 8 mesi, la sorella Tania e la mamma Diana.

Il sindaco del comune di Chioggia, Mauro Armelao, ha predisposto, in occasione dei funerali, il lutto cittadino e le bandiere a mezz’asta in municipio, così come ha fatto anche il mercato ittico, ed in tutti gli uffici comunali.

(Nella foto: da sx Massimo Boscolo Cegion e Cristiano Boscolo Cegion)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.