Il ponte del Musichiere riaperto al doppio senso di circolazione

Dopo quattro anni il ponte Nicolò de Conti, conosciuto come ponte del Musichiere, che collega via Maestri del Lavoro con l’isola dei Saloni, è stata riaperto al doppio senso di circolazione, seppur con alcune limitazioni. A seguito della comunicazione relativa al collaudo statico del ponte, inviata dall’Autorità Portuale, che ha competenza sulla struttura, il Comando di Polizia Locale ha emesso una nuova ordinanza, che va a disciplinare la viabilità sul ponte, che modifica la precedente del 2017 che ne limitava il passaggio a senso unico alternato.

Il ponte è dunque stato riaperto completamente al traffico con il divieto però di transito per i mezzi con massa a pieno carico superiore a 12 tonnellate per asse, a 44 tonnellate complessivamente, con un limite massimo di velocità di 50 km/h.

L’intervento, oltre alla manutenzione delle strutture e all’adeguamento sismico del manufatto, ha interessato la messa a norma del ponte con l’installazione di barriere stradali e parapetti pedonali conformi a quanto previsto dal codice della strada, per un importo complessivo di lavori pari a un milione di euro.

La nuova asfaltatura va ad allacciarsi con quella realizzata in via Guido Lionello e lateriali e da lunedì 20 settembre verranno riprogrammato le tempistiche semaforiche dell’incrocio con via Naccari.

(Nella foto: il ponte del Musichiere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.