“Il Recovery Fund per rilanciare la pesca”

“Il Recovery Fund è l’occasione per aiutare la transizione green della pesca e di un intero comparto, già in sofferenza da tempo”. Lo affermano i consiglieri regionali del Partito Democratico, Jonatan Montanariello e Francesca Zottis. “Dobbiamo sviluppare un’economia blu, perché il mare non si tutela soltanto con le restrizioni e ridimensionando le attività di un settore che rappresenta una parte importante del Pil veneto”.

“È nell’interesse di tutti una pesca meno impattante per l’ecosistema – proseguono i consiglieri dem – e quindi va incentivata, con fondi importanti per il rinnovo delle flotte e il cambio di motori sulle imbarcazioni; occorre poi fornire strumentazioni tecnologiche che aiutino i pescatori nella gestione della biomassa, solo per fare alcuni esempi. A partire da Chioggia, capitale indiscussa del sistema pesca del Veneto”.

“Crediamo – concludono Montanariello e la Zottis – che un’altra strada da percorrere con convinzione sia quella del
rilancio della filiera dell’ittiturismo, dove il Veneto può svolgere un ruolo leader in Italia, nonostante una legge regionale non proprio delle più moderne. Abbiamo quasi 900 imbarcazioni, 2700 imprese ittiche iscritte alle Camere di commercio e sei mercati, una potenzialità enorme che va assolutamente sfruttata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *