Incidente in nave, muore marittimo ucraino

Ancora un incidente mortale a Chioggia. Stavolta a perdere la vita è un marittimo di nazionalità ucraina, di 57 anni, che si trovava a bordo della nave “Angelo B.”, battente bandiera cipriota. Da una prima ricostruzione approssimativa dei fatti sembra che il marittimo sia caduto da una delle scale che collegano i ponti della nave, sbattendo violentemente la testa e trovando praticamente la morte sul colpo.

L’allarme è stato dato dagli altri membri dell’equipaggio in piena notte, ma quando sul posto, con l’ambulanza, sono arrivati i sanitari del 118 per l’uomo non c’era più niente da fare. Sulla dinamica dell’incidente che ha causato la morte dell’ucraino stanno indagando congiuntamente la Capitaneria di Porto e la Polizia di Stato, ma sulle ragioni della caduta non c’è ancora chiarezza. Potrebbe essersi trattato di un malore, oppure di un tragico sfortunato incidente, insomma non è scartata per il momento nessuna ipotesi a riguardo ed il corpo è stato messo a disposizione della magistratura. Sembra comunque accertato che, a quell’ora di notte, il marittimo non stesse lavorando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.