Isola di San Domenico abbandonata e nel degrado

San Domenico, l’unica isola di Chioggia, per forza di cose, senza automobili abbandonata e nel degrado. Sull’isola, che ospita anche la caserma della Guardia di Finanza, sono purtroppo molto evidenti i segni dell’incuria nonostante ospiti uno dei monumenti simbolo della cristianità chioggiotta, ovvero il grande crocifisso di legno tanto caro ai pescatori e a tutto il popolo clodiense.

Le foto che vedete sono state scattate di domenica mattina, quando sull’isola c’è pure molta tranquillità e ci sono pochi visitatori. Ebbene ammirando da vicino l’arredo urbano dell’isola ci si accorge velocemente che ci sono molte cose da sistemare. Innanzitutto colpiscono i lampioni che si trovano ai piedi dell’omonimo ponte, aggrediti dalla ruggine in ogni suo millimetro quadrato e che, sicuramente, andrebbero sostituito con altri di nuovi.

Anche il ponte presenta diversi segni di abbandono, come l’erba che cresce tra i gradini o alcuni marmi e mattoni scheggiati e rotti, come pure il corrimano. Per non parlare delle panchine che dovrebbero servire per sedersi ed ammirare la meravigliosa vista sul porto peschereccio di canale San Domenico e che invece mancano di molti assi di legno, tanto che la stessa seduta diventa difficoltosa.

Non va meglio nel cortile sud, che dovrà essere oggetto di riqualifica come tutto il complesso dell’ex convento, con l’erba altissima ed incolta che deturpa questo splendido sito.

Infine, ma qui l’amministrazione non c’entra nulla, ciliegina sulla torta, proprio davanti alla porta qualcuno, sicuramente molto incivile, ha avuto la bella idea di abbandonare un sacchetto di plastica pieno di immondizie proprio sui gradini della chiesa, davanti al portone principale. Non insistendo sull’isola abitazioni di alcuna sorta, è probabile che il “fenomeno” che ha lasciato per terra la borsa con i rifiuti sia stato qualcuno di passaggio in barca o che ha bivaccato sulle panchine. Vicino c’è la caserma della Finanza dotata sicuramente di telecamere, che magari hanno “visto” l’autore di un gesto così incivile.

(Nella foto: il sacchetto di immondizie lasciato sui gradini della chiesa ed i lampioni arrugginiti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.