Italiane in Champions League: chi arriverà più in alto?

Redazionale sponsorizzato – È la competizione europea più seguita e più amata, la più entusiasmante e molto spesso anche la più imprevedibile, gli appassionati di calcio attendono con ansia le italiane che scenderanno in campo per superare i gironi e arrivare nella fase finale della competizione. È possibile farsi un’idea delle favorite spulciando le quote della Champions League su Betfair, sicuramente il PSG e il Manchester City sono le candidate a una probabile finale, ciò non toglie che potrebbero accadere delle sorprese, proprio perché sono presenti diversi fattori determinanti che non sempre si possono prevedere, soprattutto nelle fasi dei gironi. Discorso diverso per le successive fasi a eliminazione diretta, dove una rosa importante di giocatori è fondamentale per fare la differenza.

Inter, Atalanta, Juventus e Milan hanno tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo e per disputare una competizione ai massimi livelli, ma dovranno fare i conti contro il Liverpool, il Dortmund, il Chelsea, il Real Madrid e il Manchester United del ritrovato CR7. Analizziamo le squadre e i gironi per capire meglio chi delle italiane arriverà più in alto. 

Il Girone B del Milan

Questo gruppo contiene all’interno la storia di due finali di Champions dello scorso decennio: Milan – Liverpool terminata rocambolescamente 3 – 3 con i rossoneri in vantaggio di 3 – 0 nel primo tempo (finale del 2005 vinta poi ai rigori dagli inglesi) e la finale del 2007, vinta 2 – 1 dai Diavoli con doppietta di Pippo Inzaghi (con gol di spalla). Peccato che Atletico Madrid e Porto proveranno a mettere i bastoni fra le ruote in un girone di ferro. Chi passerà agli ottavi avrà buone chances di proseguire fino alla fine.

Il Girone D dell’Inter

L’ultima italiana a portare a casa la Champions League è stata proprio la compagine nerazzurra nel 2010, alla guida c’era Mourinho e quello fu l’anno del triplete. Questo girone si presenta particolarmente ostico soprattutto perché ci saranno Real Madrid e Shaktar a complicare la qualificazione agli ottavi per l’Inter. Sicuramente questa è la seconda squadra italiana favorita per arrivare in alto in Champions e provare a riportare la coppa nella Penisola.

Il Girone F dell’Atalanta

I bergamaschi guidati da Gasperini sono una squadra solida, capace di esaltare (ed esaltarsi) il gioco nelle competizioni internazionali, come hanno dimostrato negli anni scorsi. L’unica squadra temibile del girone è proprio il Manchester United di CR7, contro Villareal e Young Boys la Dea dovrebbe racimolare punti facili. L’anno scorso agli ottavi hanno lottato in 10 contro un Real Madrid indiavolato che riuscì a spuntarla soltanto negli ultimi minuti, quest’anno sarà tutta un’altra storia.

Il Girone H della Juventus

A dominare il girone H saranno sicuramente Juventus e Chelsea, Malmo e Zenit usciranno come semplici comparse. Eliminata la variante CR7 i bianconeri si affidano di nuovo a mister Allegri che rivendica due finali perse nella scorsa gestione. Sulla carta la Vecchia Signora ha tutte le chances per arrivare almeno in semifinale, con un po’ di fortuna e con un tipo di gioco più solido, probabilmente questa è la squadra italiana che arriverà più in alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.