La benedizione nel giorno di Pasqua da parte di Papa Francesco

“La pandemia è ancora in pieno corso; la crisi sociale ed economica è molto pesante, specialmente per i più poveri; malgrado questo, ed è scandaloso, non cessano i conflitti armati e si rafforzano gli arsenali militari. Questo è lo scandalo di oggi.” così Papa Francesco afferma dopo la Messa di Pasqua, durante il tradizionale Urbi Et Orbi.

“Cristo risorto è speranza per quanti soffrono ancora a causa della pandemia, per i malati e per chi ha perso una persona cara. Il Signore dia loro conforto e sostenga le fatiche di medici e infermieri”, ha detto il Papa nel suo messaggio dall’Altare della Cattedra nella Basilica di San Pietro a Roma. “Tutti, soprattutto le persone più fragili, hanno bisogno di assistenza e hanno diritto di avere accesso alle cure necessarie. Ciò è ancora più evidente in questo tempo in cui tutti siamo chiamati a combattere la pandemia e i vaccini costituiscono uno strumento per questa lotta”, ha poi aggiunto Papa Francesco.

Il Papa si sofferma inoltre molto sui conflitti mondiali ed invita i governanti del mondo a frenare la corsa ai nuovi armamenti: “Troppe guerre e troppe violenze ci sono ancora nel mondo! Il Signore, che è la nostra pace, ci aiuti a vincere la mentalità della guerra. Conceda a quanti sono prigionieri nei conflitti, di ritornare sani e salvi alle proprie famiglie.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *