La risposta del Sindaco e dell’Assessore alle considerazioni di un nostro lettore

Il Sindaco di Chioggia, Mauro Armelao, e
L’Assessore all’Urbanistica e all’Ambiente,
Massimiliano Tiozzo, rispondono alle considerazioni e domande di un nostro lettore del seguente articolo precedentemente da Chioggia News 24 pubblicato https://www.chioggianews24.it/considerazioni-di-un-lettore/

Abbiamo letto con interesse la lettera che un cittadino vi ha scritto riflettendo sulla necessità di tutelare l’ambiente e rivedere la pianificazione del nostro territorio.
Una lettera figlia senza dubbio di una sensibilità nuova che anche a Chioggia sta prendendo piede.
Le realizzazioni degli ultimi anni, spesso, sono figlie di un disegno pianificatorio della nostra città nato tra la fine degli anni 90 e i primi anni 2000 ed arrivato a compimento con l’approvazione del piano regolatore vecchio di ormai quasi 15 anni. Una pianificazione figlia di esigenze diverse, di un tempo con necessità e priorità evidentemente differenti da quelle che ci sono oggi.
Oggi il contesto è cambiato. La Regione del Veneto, ad esempio, con la legge sul consumo del suolo ha indicato chiaramente una direzione. Numerosi altri provvedimenti, spesso purtroppo frammentari, spingono sulla riqualificazione dell’esistente e sulla sostenibilità.
Nella nuova Giunta allo stesso assessore sono attribuite le deleghe all’urbanistica ed all’ambiente. Un segnale chiaro da parte dell’amministrazione: nella nostra idea politica lo sviluppo non è in contrasto con la tutela dell’ambiente. La nostra intenzione è quella di non ostacolare le iniziative private, soprattutto quelle che creano occupazione, che generano posti di lavoro e che sono legate ai settori trainanti della nostra economia, ma di tutelare il nostro territorio valorizzando alcune aree che possono avere una importante vocazione naturalistica (oasi di San Felice , Parco degli orti ad esempio) e valutando con attenzione che nei progetti di espansione edilizia in itinere ci sia la giusta attenzione al verde.
Pubblico e privato debbono lavorare in collaborazione, una alleanza necessaria per una Città come Chioggia che deve puntare sulla qualità della vita per attrarre turisti e per invertire la rotta del calo della popolazione residente.”

Il Sindaco
MAURO ARMELAO
L’Assessore all’Urbanistica e all’Ambiente
MASSIMILIANO TIOZZO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.