La Zozzomarina dell’influencer diventa un caso e il Comune minaccia querela

E’ diventato, forse suo malgrado, il caso del giorno. Alex Garini, comico-influencer, ha pubblicato nei giorni scorsi un post dove storpiava il nome di Sottomarina, ridicolizzandolo con Zozzomarina e mostrando delle alghe che aveva raccolto sulla battigia. Una boutade che è però diventata un caso, scatenando la solidarietà del popolo chioggiotto contro l’influencer che, se cercava il suo momento di notorietà lo ha trovato, anche se in negativo.

Contro Garini, sui social, si sono scatenati un po’ tutti, tanto che quel post è improvvisamente scomparso. Tutti a caccia dell’influencer che, in questo caso non ha certo fatto bella figura denigrando Sottomarina e Chioggia, tanto che il Comune di Chioggia sta addirittura pensando ad una querela per lesione dell’immagine della città.

Dalla Regione è Jonatan Montanariello, consigliere dem, a far sentire per primo la sua voce. “Su Sottomarina parole vergognose di chi cerca visibilità. Esprimo la mia solidarietà agli operatori turistici di Chioggia, ma non saranno le parole vergognose di uno che fra qualche giorno tornerà nel dimenticatoio a scalfire il lavoro degli imprenditori delle spiagge. Il sindaco valuti la possibilità di una denuncia”.

E la giunta sta effettivamente pensando ad una denuncia nei confronti di Garini. “Abbiamo raccolto tutto il materiale possibile sulla questione – conferma il sindaco Alessandro Ferro – e abbiamo dato mandato all’avvocatura civica di valutare se ci siano gli estremi per una querela. Sarebbe opportuno che questo tizio si scusasse con i cittadini chioggiotti che in questo frangente hanno difeso il territorio sensibili e compatti”.

Mentre il consorzio ConChioggiaSì invita l’influencer a passare una vacanza a Sottomarina, l’assessore Daniele Stecco risponde con una uscita quasi di carattere scientifico sulle alghe. “Vorrei chiarire a questo signore – dice l’assessore alle partecipate – che le alghe sono un fenomeno naturale e sono pure importanti per evitare l’erosione della spiaggia. Vertitas pulisce tutto l’arenile senza interferire con la tranquillità dei vacanzieri. Esprimere, come in questo infelice caso, un giudizio su un’alga presente sulla battigia e davvero limitante sotto ogni punto di vista: non si considerano la storia, la cultura e le bellezze del luogo”.

(Nella foto: il post incriminato)

One thought on “La Zozzomarina dell’influencer diventa un caso e il Comune minaccia querela

  • Agosto 4, 2021 at 9:07 am
    Permalink

    No, no. Non bisogna solo pensare ad una denuncia, bisogna agire subito, in fretta, e questo per fare passare la voglia a quanti continuano a denigrare gratuitamente il nostro territorio. Parecchi continuano a ridire qualcosa ma c’è da chiedersi: perché tornano e ritornano in un posto che non gradiscono?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.