Mani tese: “Fare la mamma è il lavoro più duro e più bello del mondo”

“Fare la mamma è il lavoro più duro e più bello del mondo” è una frase che sentiamo spesso, e che nel Sud del Mondo rappresenta la realtà quotidiana di migliaia di donne come Safiata.

Safiata ha 36 anni e 4 figli. Vive in Burkina Faso, nel villaggio di Gargou e le sue giornate trascorrono su due pilastri imprescindibili: il duro lavoro nei campi e l’amore profondo per i suoi bambini.

La famiglia di Safiata ha sempre coltivato e trasformato il riso ma, nonostante i molti impegni e sacrifici, la loro vita è sempre stata faticosa e difficile.

Da qualche mese, però, Safiata è entrata a fare parte di una cooperativa di donne sostenuta da Mani Tese che, come lei, coltivano e lavorano questo prezioso cereale. Unendo le forze e grazie ai macchinari della cooperativa, Safiata ora riesce a produrre la stessa quantità di riso e a trasformarla in riso parboiled con molta meno fatica!

“La mia vita, grazie alla cooperativa e al supporto che abbiamo da parte di Mani Tese, va molto meglio, perché abbiamo aumentato la produzione e ora riesco ad avere sufficiente riso, non solo per il consumo quotidiano, ma anche per la vendita nei mercati. Con il ricavato posso pagare ai miei figli la scuola, le visite mediche e posso comprare anche qualche nuovo vestito.”

Safiata guarda i suoi figli dormire la sera, quando ormai il sole è calato. Stanno bene, hanno mangiato un pasto bilanciato, sufficiente a sfamarli e a nutrirli correttamente. È stanca, ma vederli così sereni la ripaga di tutto.

Sono milioni le donne nel mondo che, come Safiata, tornano a casa dai loro bambini quando il giorno giunge al termine. Sono milioni le mamme nel mondo che meritano di essere supportate e celebrate, ogni singolo giorno.

Per info: https://regalisolidali.manitese.it/ricorrenza.php?titolo=festa-della-mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *