Manutenzione scuole, ecco il programma lavori

Calendarizzato, dal settore Lavori Pubblici, il programma di interventi straordinari presso alcune scuole del comune di Chioggia e che interesseranno: palestra e bagni alla “Maderna” di Sant’Anna; la palestra a Valli e parte del cortile della primaria “Merlin” a Sottomarina. Altri interventi, invece, sono già stati eseguiti. A Borgo San Giovanni, per esempio, è stata posata, durante le vacanze di Natale, la nuova pavimentazione interna, così come è stato realizzato l’ammodernamento dell’impianto idraulico alla primaria “Todaro” di Sottomarina.

Nel dettaglio, i lavori alla palestra di Sant’Anna inizieranno questo mese, quando verrà montata l’impalcatura, per sistemare le infiltrazioni di acqua piovana proveniente dalla copertura, per un importo lavori pari a 68 mila euro e mezzo. Sempre a Sant’Anna è in corso la manutenzione dei bagni al piano terra della scuola secondaria di primo grado, dopo che sono stati rifatti gli impianti idro-sanitari.

A Valli sono state segnalate delle criticità riguardanti le pareti perimetrali della palestra, anche qui a causa di infiltrazioni d’acqua piovana dall’esterno, per un importo lavori determinato in 87 mila e 447 euro. “Dopo un sopralluogo – spiega l’assessore Elisabetta Griso – è risultato necessario intervenire per il risanamento della struttura, in modo da formazione la protezione esterna delle pareti al fine di garantire sia la tenuta all’aria e all’acqua che ripristinare le condizioni igienico-sanitarie debellando le muffe esistenti. Si interverrà poi nella sistemazione e messa in sicurezza dei marciapiedi esterni”.

Alla “Merlin” verranno sistemati i marciapiedi esterni perimetrali e quindi verranno ridefiniti alcuni spazi esterni, creando una struttura ombreggianti al fine di agevolare la didattica anche all’esterno, per un importo di 97 mila e 674 euro. Infine alla “Olivi” sono già in corso i lavori della nuova pavimentazione, per un importo complessivo di 59 mila e 610 euro.

“Abbiamo risolto situazioni nelle scuole richieste da tempo – afferma il sindaco Mauro Armelao – . Alla Todaro, per esempio, abbiamo risolto in tre mesi un problema risalente al 1924. Questo significa che siamo pronti ed efficienti per rispondere alle esigenze degli istituti e delle famiglie, che chiedono che i bambini stiano bene quando sono negli ambienti scolastici. Assieme all’assessora Griso abbiamo programmato un giro di tutti gli immobili scolastici comunali. Appena la situazione covid migliorerà riprenderemo i sopralluoghi per visitare tutte le scuole del nostro territorio”

(Nella foto: facce da covid)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.