Mons. Giampaolo Dianin è il nuovo vescovo di Chioggia

Il vescovo di Chioggia, monsignor Adriano Tessarollo ha comunicato oggi, mercoledì 3 novembre, all’ora di pranzo in Episcopio, il nome del suo successore, appena nominato da papa Francesco. Il nuovo vescovo di Chioggia sarà don Giampaolo Dianin, 59 anni compiuti la scorsa settimana, attuale rettore del Seminario di Padova.

Monsignor Tessarollo lascia, dopo 12 anni di episcopato, per i raggiunti limiti d’età, avendo quest’anno compiuto 75 anni, in linea con le prescrizioni giuridiche della Chiesa universale ed è stato nominato dal Santo Padre “amministratore apostolico” della diocesi, fino a quando si insedierà il nuovo vescovo che, presumibilmente verrà consacrato a metà gennaio e quindi farà il suo ingresso in diocesi verso fine gennaio.

“Quando sono arrivato – ha detto scherzando mons. Tessarollo – ho accontentato una parte di persone e quando me ne vado accontento l’altra parte”. Scherzi a parte, Adriano Tessarollo, è salito spesso e volentieri alla ribalta delle cronache nazionali per alcune sue dichiarazioni a volte poco politically correct. L’ultima, in ordine strettamente cronologico, proprio alla vigilia delle lezioni amministrative, sui sussidi agli invalidi e ai migranti, che fece sobbalzare in particolare il Partito Democratico. Ha sempre reclamato il diritto di dire la propria opinione in qualità di cittadino, pur ricoprendo un ruolo molto importante.

Don Giampaolo Dianin è nato a Teolo, in provincia di Padova, sui colli, il 29 ottobre del 1962, ha frequentato il seminario di Tencarola, quindi è entrato nel seminario maggiore di Padova, svolgendo poi servizio a Caltana e Mestrino. E’ stato ordinato sacerdote, nella Basilica di Santa Giustina a Padova, il 7 giungo 1987 dal vescovo Filippo Franceschi. Si è laureato in Teologia morale all’Università Gregoriana di Roma. Dal 2009 è rettore del Seminario Maggiore di Padova, dal 2017 è canonico onorario dell’Amplissimo Capitolo della Cattedrale di Padova e dal 2019 è membro del Collegio dei consultori. E’ anche membro della segreteria del Sinodo diocesano e adesso è stato nominato vescovo di Chioggia da papa Francesco.

IL SALUTO DEL SINDACO. Presente all’annuncio anche il sindaco di Chioggia, Mauro Armelao. “Il legame tra la città di Chioggia – ha detto il Sindaco – e la cristianità ha radici profonde e ben salde. La figura del Vescovo è una figura di fondamentale importanza anche e soprattutto in una civiltà moderna alle prese con molteplici contraddizioni e difficoltà. Come sindaco, rivolgo a monsignor Giampaolo Dianin i più sinceri auguri di tutta l’amministrazione comunale e dei cittadini che, sono certo, non mancheranno di far sentire il loor grande calore e affetto al nuovo vescovo. Un sentito ringraziamento va al vescovo Adriano Tessarollo per 12 anni alla guida della nostra diocesi, punto di riferimento per le istituzioni, la politica locale e le parrocchie”.

(Nella foto: a sx. don Giampaolo Dianin e a dx l’annuncio del vescovo Tessarollo della nuova nomna)

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.