Ponte sul Brenta: I sindaci di Adria, Cavarzere e Chioggia pronti a parlare con il Prefetto

Tiene banco la vicenda dei lavori sul ponte sul Brenta ed i sindaci di Adria, Cavarzere e Chioggia sono pronti ad andare a parlare con il Prefetto per cercare di risolvere la situazione, in particolare sulle possibili deviazioni del traffico pesante.

“Andare dal prefetto – dice il sindaco di Adria Omar Barbierato, assieme al sindaco di Cavarzere Henri Tommasi – sarà un’occasione per  fare il punto della situazione di quanto segnalai oltre un anno fa al prefetto e ad Anas, nel momento in cui sarebbero partiti i lavori di manutenzione sul ponte che attraversa il Brenta lungo la strada statale Romea: un aumento del traffico veicolare sulle strade ad alta densità abitativa, quale è Adria. Stiamo parlando di lavori in un’arteria stradale gestita interamente dall’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade (Anas) a cui competono sia l’esecuzione dei lavori, sia la gestione di una apposita segnaletica stradale”.

La stessa Anas che non risponde alla richiesta del sindaco di Chioggia nell’avviare i lavori in notturna per accelerare i tempi di esecuzione della ristrutturazione al ponte sul Brenta e ridurre quindi il numero di giorni ancora necessari per il completamento degli interventi. Rimane unanime la richiesta dei tre sindaci, Chioggia, Cavarzere e Adria, di deviare il traffico pesante in autostrada. Una richiesta, per il momento, senza risposta.

(Nella foto: un’ambulanza bloccata sul ponte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *