Punta la pistola contro i genitori, arrestato 40enne di Chioggia

Minaccia gli anziani genitori con una pistola carica ma poi viene arrestato e tradotto in carcere dai carabinieri. Il terribile episodio si è verificato lunedì quando il 40enne Saverio Siviero, la cui famiglia è molto conosciuta in città per l’attività che svolge, al culmine di una lite familiare con i suoi genitori ha estratto una pistola vera, non un giocattolo, e l’ha puntata contro di loro con il colpo in canna.

Terrorizzati i genitori hanno poi chiesto l’intervento dei carabinieri che, con il supporto di una volante della polizia, hanno tratto in arresto l’uomo. Perquisendo l’appartamento, i militari hanno così rinvenuto la pistola, che è stata naturalmente sequestrata.

L’arma da fuoco era perfettamente integra ed era carica, con il colpo in canna e presentava il numero di matricola abraso, il che sta a significare che la pistola proviene dal mercato nero ed era in possesso del Siviero illegalmente. Gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo sull’intera faccenda, ma dovranno scoprire come il 40enne si sia procurato l’arma ed anche per quale motivo ha minacciato con la pistola gli anziani genitori.

Condotto lunedì sera nel carcere di Venezia, Saverio Siviero, assistito dall’avvocato Silvia Pastrello, comparirà mercoledì mattina alle 11, e sarà sentito per direttissima, davanti al pm Giovanni Gasparini, che dovrà confermare o meno l’arresto di Siviero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.