Romea e ferrovia: incontro positivo con l’assessora De Berti

Incontro positivo con l’assessora regionale alle infrastrutture ed ai trasporti Elisa De Berti sulla messa in sicurezza della Romea e sul progetto di ferrovia verso Padova e Venezia, che ha visto la partecipazione del comitato per la legge speciale per Chioggia e Area Metropolitana, dell’amministrazione comunale rappresentata dal presidente del consiglio Endri Bullo e dall’assessora ai lavori pubblici Elga Messina, e di alcune categorie economiche cittadine.

“L’incontro – ha commentato Giuseppe Boscolo Gioachina, rappresentante del comitato – ha registrato una significativa novità nella disponibilità del governo regionale al confronto con il comitato ed ha accolto la richiesta di aggiornamento dello studio di fattibilità della ferrovia Piove-Venezia-Padova, da concordare con RFI, come previsto nel recente parere favorevole al nuovo contratto di servizio tra MIT e RFI e l’amministrazione comunale ha espresso apprezzamento per tale impegno. Con riferimento alla richiesta del nostro comitato di convocazione di una conferenza di servizio istruttoria tra i soggetti interessati per realizzare uno studio di fattibilità che raffronti costi e benefici delle diverse ipotesi progettuali in campo, stradali, autostradali e ferroviarie, l’assessora regionale si è riservata di valutarla con i propri uffici tecnici. Il comitato ha infine trasmesso l’intenzione delle parlamentari Spessotto e Vanni, impossibilitate a presenziare, di poter partecipare al prossimo confronto”.

Soddisfazione, come detto, anche da parte dell’amministrazione comunale presente all’incontro. “Lo sviluppo di una nuova linea ferroviaria – ha sottolineato il presidente del consiglio comunale Endri Bullo – sarebbe ben accolta anche nell’ottica di un ulteriore sviluppo del turismo, mentre un’ipotesi di variante ad est di Sant’Anna, come ribadito più volte, non è accettabile, in quanto va a comprimere il centro abitato e ne pregiudica l’espansione”.

«Entro gennaio 2019 il Comune – ha ribadito l’assessora Elga Messina – intende affidare la realizzazione di uno studio di fattibilità che valuti una volta per tutte le possibilità reali del nostro territorio per disegnare un tracciato ideale della strada statale Romea, al fine di metterla in sicurezza e di togliere la città di Chioggia dall’isolamento in cui si trova da anni. Anche una linea ferroviaria che colleghi la nostra città con l’aeroporto di Venezia sarebbe auspicabile, così come già accade nelle città europee. Tutte le soluzioni andranno studiate, valutate con costi e benefici e sottoposte alla cittadinanza e agli enti coinvolti. Una volta effettuati tutti i passaggi corretti, potremo rivolgerci al Ministero».