Tragedia domestica, muore Aldo Caraceni storico segretario dell’Union Cs

Una tragedia incredibile, tra le mura domestiche, un incidente tanto banale quanto devastante è costato la vita ad Aldo Caraceni, 72 anni, conosciutissimo in città per aver ricoperto per tanti anni la carica di segretario dell’Union Clodiasottomarina, negli anni ’80. La tragedia si è consumata all’ora di pranzo, nel garage della sua abitazione, mentre stava sistemando alcune cose. Improvvisamente Caraceni è caduto dalla scala nella quale era salito e, per una tragica fatalità, il giubbotto che indossava si è impigliato su di una mensola strozzandolo. I soccorritori, chiamati pare dal fratello, hanno provato a rianimare il 72enne ma non c’è stato nulla da fare ed è stato quindi dichiarato morto.

Ex dipendente comunale in pensione, aveva trascorso gli ultimi anni della sua vita lavorativa all’ufficio casa, nel settore dei servizi sociali, ma la sua notorietà la si doveva soprattutto al calcio, specialmente in qualità di segretario dell’Union Clodiasottomarina di Franco De Paolis. Attualmente aveva ancora un ruolo all’interno della Figc facendo parte della commissione di giustizia sportiva dei campionati dilettantistici regionali. Aveva, in passato, anche condotto una trasmissione sportiva su Telemare, l’emittente nata in città a cavallo tra gli anni ’70 e ’80.

Il calcio era comunque la sua grande passione. Non mancava mai, infatti, sugli spalti del “Ballarin” ad assistere alle partite dei granata, l’ultima proprio sabato contro il Mestre. Rimasto vedovo diversi anni, lascia due figlie e la sua attuale compagna. Persona stimata, conosciuta e ben voluta da tutti. Anche il sito dell’Union Clodiense da oggi è listato a lutto.

(Nella foto: Aldo Caraceni posa in una foto scattata domenica, il giorno prima della tragedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.