Traslazione di semina di vongole per ripopolare i banchi di Sottomarina

Parte oggi, giovedì 14 aprile, il progetto finanziato con i fondi della Regione Veneto, curato da Veneto Agricoltura, Agriteco e Università di Padova, che prevede lo spostamento della semina di vongole dalle aree dove cresce in abbondanza al litorale veneziano, in particolare di Sottomarina.

Trentacinque vongolare “marinanti” si recheranno tra Porto Levante, Porto Caleri e Po di Maestra, per recuperare la preziosa risorsa da traslare. Sette imbarcazioni puliranno ed ossigeneranno il litorale davanti a Sottomarina, ma la rimanenza della flotta preleverà la semina dalle zone sopra indicate e la trasporterà a Sottomarina.

“Si tratta di una pratica – commenta il presidente del CoGeVo, Michele Boscolo Marchi – nella quale abbiamo parecchia aspettativa, perché si tratta di ripopolare quella zone che sono rimaste sprovviste di vongole. Inoltre il rimescolamento del prodotto dovrebbe portare ad un irrobustimento della risorsa che dovrebbe crescere più matura e di più grandi dimensioni. Ci sarà anche la Capitaneria di Porto a seguire le operazioni, ma soprattutto verrà supervisionato da degli enti preposti e analizzato dall’Università di Padova. Non sarà l’ultimo intervento, ne seguiranno altri e poi vedremo come la natura reagirà”.

(Nella foto: una vongolara in navigazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.