Valeria Tiozzo (Titoli Minori): rassicurati dall’assessore

L'assessore Massimiliano Tiozzo con Valeria Tiozzo dei Titoli Minori
L’assessore Massimiliano Tiozzo con Valeria Tiozzo dei Titoli Minori

Oltre al disagio creato agli utenti, l’eventuale interruzione dei servizi ai minori potrebbe causare non poche difficoltà ai lavoratori della Cooperativa Titoli Minori, attuale gestore delle ludoteche e del servizio SMS.

Da ricordare che sono molti i servizi alla persona coperti dalla cooperativa. Ci sono, per esempio, 50 famiglie che si rivolgono ai centri diurni per bambini e ragazzi con particolari difficoltà, 20 famiglie con bambini disabili ed altri 450 ragazzi che usufruiscono del servizio ludoteche. Inoltre è in atto anche uno scambio intergenerazionale che coinvolge le nonne e che vede la partecipazione di altre 60 persone, oltre ad una ventina di bambini della prima infanzia (fino ai tre anni di età).

“C’è un forte disagio – spiega Valeria Tiozzo, presidente della Titoli Minori – che stiamo vivendo in questi giorni, in quanto ci sono 25 lavoratori che se non viene trovata una soluzione ponte andranno in cassa integrazione. Insomma la nostra cooperativa si sta giocando una esperienza maturata in 15 anni di attività”.

L’assessore alle politiche sociali Massimiliano Tiozzo ha però provato a rassicurare tutti. “Comprendo – ha continuato Valeria Tiozzo – lo stato di disagio degli utenti e la loro preoccupazione per una eventuale interruzione del servizio. Tuttavia mi sembra rassicurante l’esposizione fatta dall’assessore che ha espresso la volontà da parte dell’Amministrazione di trovare una soluzione per accompagnare le famiglie che hanno situazioni particolari. Da parte della Titoli Minori c’è la piena disponibilità di mettersi a disposizione per compensare questo periodo di buco, poi ci sarà il bando gestito dalla stazione appaltante di Venezia al quale ovviamente noi parteciperemo”.

Daniele Zennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *