Zaia: “140 neonati tra Vigilia e Natale”

Rispetto a quanto dichiarato, durante l’Angelus di Natale, da Papa Francesco, il Veneto dimostra di essere in controtendenza rispetto ai numeri nazionali di nascite per regione.

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia ha infatti comunicato: “Un numero che ci dà speranza: tra il 24 e il 25 dicembre sono oltre 140 i nuovi nati negli ospedali del Veneto. All’Ospedale di Mestre addirittura sono una sessantina i bimbi venuti al mondo in più rispetto al totale del 2020.
In Azienda Ospedaliera di Padova due piccoli sono stati partoriti da madri con il Covid, e a Natale 4 prematuri prontamente accolti nel reparto a loro dedicato.
In questi due lunghi anni di pandemia le nostre maternità hanno sempre garantito a mamma e nascituro il percorso migliore, tanto che 26 punti nascita e 4 Comunità territoriali della regione sono entrati nel percorso di riconoscimento OMS/UNICEF di Baby Friendly Hospital e di Baby Friendly Community.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.